I NOSTRI PRODOTTI

cicerchia-3.jpg

La cicerchia è un legume antichissimo veniva consumata già dagli Egizi e veniva utilizzato nelle preparazioni di focacce, pani e semplici zuppe.  Da sempre considerato "alimento povero", oggi ne vengono apprezzate le proprietà nutritive.

La cicerchia nasce da una pianta erbacea a ciclo annuale molto simile a quella dei ceci. Il seme, diverso per ogni tipo di pianta e dall’aspetto simile a un sassolino, cresce anche su terreni poveri e in condizioni difficili, resiste alla siccità e alle basse temperature; abbandonato poiché richiedeva una  grossa mole di lavoro manuale, tanto da preferirne l’utilizzo come ghiaia per addobbare il presepe, oggi la cicerchia è stata riscoperta per valorizzarne la biodiversità vegetale e ambientale e per tutelarla come alimento tipico della dieta contadina del passato.

NOTIZIE NUTRITIVE.

Ricco in calcio e fosforo, la cicerchia contiene un principio amaro (latirina) indigesto per, da qui la necessità di macerazione in acqua salata per almeno 12 ore e bollitura accurata.

Contiene:

  • proteine
  • amidi
  • vitamina B1, B2 e PP
  • fibre alimentari 

E' molto  consigliata in oligoterapia nutrizionale, nei disturbi della memoria, di affaticamento cerebrale, negli studenti e negli anziani.

Le regioni Lazio, Marche, Molise, Puglia e Umbria hanno ottenuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, per le cicerchie prodotte in varie zone delle regioni stesse, il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale italiano.