I NOSTRI PRODOTTI

grano_tenero.jpg

La Biancola fa parte dei grani antichi. Di solito vengono utilizzate farine tradizionali di grano tenero per la produzione di  pane, pasta e in genere prodotti da forno, queste farine tradizionali sono ricavate da un grano prodotto su larga scala, modificato negli anni per avere delle rese abbondanti e ricche, ciò ha fatto si che dal punto di vista nutrizionale è diventato molto più povero. Ecco perchè la nostra azienda ha deciso di coltivare questo grano antico che non ha subito alcun tipo di modificazione da parte dell'uomo per aumentarne la resa. Non viene  lavorato a livello intensivo, ecco perchè il prezzo differisce rispetto a quello del grano tradizionale, ma viene garantito un prdotto più sano e genuino

La farina che si produce da questo tipo di grano è meno raffinata di quella prodotta a livello industriale poichè viene lavorata con macinazione a pietra, il che consente il mantenimento delle proprietà nutrizionali presenti nel chicco, inoltre la presenza di glutine è decisamente minore rispetto al grano moderno il che rende tutti i prodotti che vi si ricavano, molto più digeribili e assimilabili.

La Biancola ha  sfumature di odori e sapori che l’industriale grano moderno può solo sognare. Se fate in casa del pane con una farina ricavata da questo grano (meglio se utilizzando pasta madre come lievito naturale) vi renderete conto della differenza. 

La scelta di produrre un grano così antico e di bassa resa è stata fatta per offrire non tanto una quantità enorme di prodotto, bensì un prodotto di qualità tutelando la biodiversità del nostro territorio 

Accanto al valore della riscoperta di questo grano antico in termini di biodiversità, altrettanto importante è cercare di continuare a farlo vivere e crescere per il suo valore storico e culturale. Le popolazioni antiche si sostentavano prevalentemente con questo cereale  Un bel patrimonio da tutelare insomma, per non dimenticare mai l’origine delle nostre terre.